Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio

Ricerca Agenti - Milano, 22 giugno 2017
Ricerca Agenti
Storica agenzia di rappresentanze nel settore vini e distillati con proprio magazzino, Cerca Agenti di Commercio per... Continua »
Ricerca Agenti - Milano, 21 giugno 2017
Ricerca Agenti

BTI (Biotechnology Institute) è una nota multinazionale operante nel settore biomedico e biotecnologico, leader nella progettazione e produzione di impianti dentali, componenti protesiche e strumenti chirurgici. Impegnata  in un’intensa attività di Ricerca e Sviluppo, è stata concepita con una chiara missione investigativa in varie aree biomediche. La BTI è considerata una risorsa scientifica nella rigenerazione tissutale che utilizza Plasma ricchi di fattori di crescita (ENDORETTM/PRGFR) in numerose aree della medicina (chirurgia orale, traumatologia, dermatologia, oftalmologia, medicina dello sport) così come per le recenti innovazioni per quanto riguarda gli impianti Extra-Short, TINYR e Wide Platform. BTI Implant Italia cerca Agenti di Commercio Plurimandatari nelle seguenti regioni..

Visualizza questo annuncio Cerco Agenti di Commercio Biotecnologie, Dentale e Continua »

Redazione Fnaarc - Milano, 20 giugno 2017
Redazione Fnaarc

Tom Hanks diventa un agente di commercio nel nuovo film ASPETTANDO IL RE

Tratto dal romanzo di Dave Eggers, Un ologramma per il re, l'attore americano cerca di vendere un innovativo strumento al Re dell'Arabia Saudita

Il ruolo dell’agente di commercio torna al cinema. L’attore americano Tom Hanks interpreta un agente di commercio  nel film “Aspettando il Re“, nelle sale a partire dal 15 giugno.

Tratto dal romanzo di Dave Eggers Ologramma per il Re, e diretto dal regista Tom Tywer, il film racconta la storia di Alan Clay, un agente di commercio interpretato da Tom Hanks, che viene incaricato di convincere il re dell’Arabia Saudita ad acquistare un innovativo sistema di conferenze in 3D.

Si tratta di un film dove la figura dell’agente di commercio viene evidenziata come collante che lega i due emisferi del mondo, e di come un occidentale reagisca all’incontro con il mondo del Medio Oriente. Come succede nell’attività dell’agente di Continua »

Redazione Fnaarc - Milano, 19 giugno 2017
Redazione Fnaarc

Rottamazione cartelle Equitalia: come ed entro quando pagare la prima rata?

Rottamazione cartelle Equitalia: ecco entro quando e come pagare. Cosa sapere su scadenze e modalità di pagamento

Siamo entrati ufficialmente nel vivo della seconda fase della rottamazione cartelle Equitalia. L’Ente ha infatti inviato le comunicazioni ai contribuenti con il responso della domanda e, in caso di accettazione della richiesta, ha allegato anche il bollettino e le istruzioni delle modalità di pagamento delle rate del debito fiscale. Entro quando si deve saldare la prima rata dei debiti oggetto di rottamazione? Ecco cosa è importante sapere per evitare le conseguenze dei ritardi (visto che chi non paga le rate del debito rottamato in tempo perde il diritto alla dilazione).

Scadenze rate Equitalia: come e quanto si deve pagare

La scadenza della prima rata della rottamazione Equitalia è fissata al 31 luglio 2017. La distribuzione delle rate (al massimo 5) deve essere Continua »

Redazione Fnaarc - Milano, 19 giugno 2017
Redazione Fnaarc

Agente di commercio ferrarese ‘salvato’ dalla legge salva-suicidi

Il tribunale cancella il debito del lavoratore in stato di "sovraindebitamento incolpevole"

La legge ‘salva-suicidi’ è stata applicata per la prima volta anche a Ferrara. Il primo beneficiario estense è un rappresentante di commercio che, a causa del fallimento della propria società mandataria che non ha pagato le provvigioni, è rimasto senza lavoro e ha accumulato debiti anche fiscali per oltre 160mila euro.

Questo stato di “sovraindebitamento incolpevole” è dovuto al fatto che, per oltre un anno, non ha ricevuto il saldo delle proprie provvigioni, ha dovuto ottemperare agli obblighi di mantenimento della figlia in giovane età e, non senza grandi difficoltà, ha ricominciato un nuovo lavoro nel proprio settore.

Il peso dei debiti passati e le procedure esecutive a cui era stato sottoposto anche da parte di Equitalia, però, gli impedivano di ritrovare Continua »

Redazione Fnaarc - Milano, 19 giugno 2017
Redazione Fnaarc

Bollo auto 2017: le differenze tra auto nuova, usata ed elettrica

Ecco le novità de l bollo auto 2017. Quanto incidono sulle macchine nuove, usate ed elettriche? Ecco un vademecum per sapere quale auto comprare

Le novità relative al bollo auto 2017 sulle macchine nuove riguardano le conseguenze in caso di mancato pagamento.

Per chi non è in regola con il bollo, infatti, rischia il mancato superamento della revisione, che impedisce di circolare con l’auto. Infatti, quando l’automobilista porta la macchina ai controlli di revisione, se il centro officina evidenzia rate del bollo non pagato in sospeso (controllo che è tenuto a fare tramite sistema informatico) dovrà rifiutare esito positivo alla revisione, a prescindere dalle condizioni meccaniche della vettura.

Negli ultimi giorni si è discusso molto anche sull’aumento del bollo auto che andrà a colpire le macchine usate e, in particolare, i veicoli Euro 3. Il calcolo del bollo in pratica non sarà più fatto Continua »

Ricerca Agenti - Milano, 16 giugno 2017
Ricerca Agenti

Azienda Digital leader nel suo mercato cerca Agenti di Commercio Monomandatari da inserire nel proprio organico. La figura sarà incaricata di ricercare e acquisire nuovi clienti, individuando attraverso analisi continue del mercato di riferimento i contatti con un interessante potenziale presenti nella zona geografica assegnata. In particolare l’Azienda cerca un Agente nelle città di Milano e Napoli che…

Visualizza questo annuncio Cerco Agenti Servizi di Pubblicità Digital In Ambito Immobiliare Continua »

Redazione Fnaarc - Milano, 15 giugno 2017
Redazione Fnaarc

Roaming: Da oggi i prezzi valgono per tutti i paesi dell’UE, ma con eccezioni

Il roaming avrà gli stessi costi del contratto telefonico sottoscritto in patria, ma ci sono dei limiti che è necessario sapere prima di iniziare a navigare all'estero

Da oggi, è possibile usare gli smartphone negli spostamenti nell’Unione pagando lo stesso prezzo sostenuto in base al contratto del proprio paese. In pratica, chi paga un abbonamento mensile per un pacchetto di minuti di comunicazione, sms, e dati nel proprio e, in viaggio all’estero, effettua chiamate, invia sms o utilizza i dati, si vedrà dedurre tali attività dal proprio pacchetto senza costi supplementari!

Ma ci sono dei limiti da tenere in considerazione, perché gli operatori possono continuare a differenziarsi con tariffe roaming che includono traffico roaming fuori dall’Unione europea (per esempio in Paesi “europei” ma extra comunitari come la Svizzera). Inoltre, è consentito agli operatori di stabilire un limite di quantità di traffico roaming che gli utenti possono usare. Le norme Continua »

Ricerca Agenti - Milano, 14 giugno 2017
Ricerca Agenti
Concessionaria Sammontana per Torino e provincia Ricerca Agenti di Commercio. Offriamo la possibilità di guadagnare in modo commisurato alla propria abilità di vendita e di... Continua »
Redazione Fnaarc - Milano, 14 giugno 2017
Redazione Fnaarc

Lo smartphone che distrae: Apple prova a trovare la soluzione con IOS 11

Gli incidenti stradali dovuti all'uso del cellulare sono in costante aumento. Aziende hi-tech e legislatori stanno tentando di porre fine a questo trend

La causa dei tre quarti degli incidenti stradali è la distrazione, che in un numero altissimo di casi è dovuta all’uso dello smartphone. È proprio per questa ragione che il prossimo aggiornamento del sistema operativo Apple, iOS 11 (in arrivo in autunno), includerà la funzione «Non disturbare alla guida». La novità è stata annunciata alla Conferenza annuale degli sviluppatori 2017 con lo slogan «Quando guidi, pensa a guidare». Lo smartphone disattiverà in automatico tutte le notifiche nel momento stesso in cui lo connetteremo all’auto (tramite Bluetooth o cavo) o comunque non appena metteremo in moto il veicolo. Chi cercherà di contattarci riceverà una risposta standard che lo informerà che il destinatario è al volante. I contatti «preferiti» potranno eventualmente replicare con Continua »