Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio

Fnaarc > Il nuovo Consiglio Direttivo della FNAARC: avanti insieme
Edicola - Milano, 14 febbraio 2013
Edicola

Articolo pubblicato sul quotidiano nazionale Italia Oggi del 14.02.2013

In coda al Consiglio, dopo la presentazione delle linee programmatiche per il prossimo quinquennio da parte del Presidente Adalberto Corsi, si è sviluppato un ampio dibattito che ha evidenziato coesione e determinazione nell’affrontare le sfide poste dall’attuale crisi economica, tanto che sono state immediatamente formate due Commissioni: sugli Accordi Economici Collettivi e sullo studio delle convenzioni potenziali.

Il Consiglio Direttivo del 1° febbraio 2013

Antonio Franceschi ha relazionato sugli Accordi Economici Collettivi per l’Industria, sottolineando che nei prossimi giorni potrebbe trovare una soluzione positiva la lunga trattativa con Confindustria. Giovanni Boni ha sottolineato la confusione creata dai diversi orientamenti delle Camere di Commercio in materia di iscrizione degli agenti. Maria Simonetta Maffizzoli ha proposto un gruppo di lavoro sull’internazionalizzazione, riferendo del lavoro fatto per favorire l’arrivo di mandati esteri agli agenti italiani. Gino Mattiolo ha parlato della gravità della crisi, fortemente sentita dagli agenti in Piemonte, e dell’importanza della formazione. Carlo Trevisan ha annunciato una immediata operatività della Giunta, recependo le idee e proposte emerse. Mauro Di Bitetto ha raccomandato di saper recuperare l’entusiasmo nella professione, per riuscire a trasmetterlo ai giovani agenti. Antonio Ferrarini ha sottolineato la bontà della proposta del Presidente Corsi di nominare un responsabile Fnaarc per ogni regione. Carlo Frigerio ha espresso soddisfazione per la vittoria della Fnaarc che ha mantenuto le detrazioni sull’automobile, proponendo un approfondimento sull’argomento. Sergio Mercuri ha proposto di intervenire sulla Direzione di Unioncamere e delle singole Camere di Commercio per reclamare uniformità di regole e comportamenti in materia di iscrizione degli agenti, proposta sostenuta anche da Vittorio Mori. Infine, Agostino Petriello, legale della Fnaarc, ha fatto gli auguri alla nuova dirigenza, auspicando che l’attuale crisi venga trasformata in occasione di crescita per tutta la Fnaarc.

Clicca qui per visualizzare il PDF di Italia Oggi