Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio

Fnaarc > Il Presidente Adalberto Corsi richiama gli agenti allo spirito di appartenenza
Edicola - Milano, 12 luglio 2012
Edicola

Il Presidente Adalberto Corsi richiama gli agenti allo spirito di appartenenza

All’assemblea FNAARC Milano presente anche il Presidente di Confcommercio Carlo Sangalli

Articolo pubblicato sul quotidiano nazionale Italia Oggi del 12.07.2012

Nella sede della Confcommercio milanese si è svolta l’assemblea ordinaria di Fnaarc Milano. Di ampio respiro è stata la relazione del Presidente milanese e nazionale Fnaarc Adalberto Corsi che ha preso avvio da un’analisi della difficile congiuntura economica, caratterizzata da un significativo calo di consumi e dall’incremento di costi e tariffe. Soprattutto in questo momento di crisi Fnaarc accresce il proprio impegno che testimonia la credibilità dell’Associazione presente a tutti i tavoli aperti e attenta a far valere le richieste della categoria. Ciononostante Corsi ha voluto fare un forte e significativo richiamo allo spirito di appartenenza, che fra gli agenti di commercio si è affievolito.

Carlo Sangalli - Adalberto Corsi

A sinistra: Presidente di Confcommercio Carlo Sangalli
A destra: Presidente FNAARC Adalberto Corsi

«Il rinnovamento della nostra categoria – ha affermato – non può che essere basato sul recupero di questo valore fondamentale. Noi agenti siamo particolari. Indipendenti, pensiamo di poter affrontare le situazioni più difficili da soli. Tendiamo a utilizzare l’Associazione come un bancomat secondo il bisogno del momento. Non valutiamo nel giusto modo che tutte le conquiste raggiunte in questi anni: dallo star del credere, all’Ilor, all’ancora aperta battaglia sull’Irap, alla ristrutturazione di Enasarco, alla conferma dei livelli di deducibilità dei costi per l’auto – e Corsi, a proposito di autovettura, ha ricordato come a Milano Fnaarc e Confcommercio milanese abbiano ottenuto la tariffa ridotta di servizio per l’Area C (3 euro o 5 euro, ma con 2 euro di sosta gratuita) – sono state raggiunte  rimanendo uniti e affidabili, lottando insieme».

Particolarmente apprezzato è stato l’intervento del Presidente di Confcommercio Carlo Sangalli che ha sottolineato la sua vicinanza alla categoria. Sangalli ha ricordato il grande lavoro svolto con il Presidente Corsi, basato sulla condivisione, sull’impegno, sulla solidarietà e anche, non da ultimo, sull’amicizia. «Gli obiettivi – ha rilevato Sangalli  –  si raggiungono solo attraverso la partecipazione, specie in periodi di crisi accertata come quelli che viviamo, ma da cui sapremo uscire proprio grazie alla condivisione, al dibattito, alle partecipazione degli associati di tutte le categorie».

Clicca qui per visualizzare il PDF di Italia Oggi