Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio

Fnaarc > Richiesto abbattimento delle accise e aliquote Iva sui carburanti per gli agenti di commercio
Edicola - Milano, 26 luglio 2012
Edicola

Articolo pubblicato sul quotidiano nazionale Italia Oggi del 26.07.2012

Le manovre economiche per fronteggiare la crisi hanno introdotto un incremento delle accise e del costo delle relative aliquote Iva sui carburanti. Ma non è assolutamente possibile – rileva Fnaarc  –  equiparare chi usa l’autovettura o qualsiasi altro mezzo per uso personale con chi invece fa dell’autoveicolo un indispensabile strumento di lavoro. E gli agenti e rappresentanti di commercio appartengono più che mai a questo secondo gruppo.

Già si è sostenuta, e vinta, unica categoria quella degli agenti ad esserci riuscita, la battaglia per le deduzioni dei costi auto all’80%. Ma non può bastare. Per questo Fnaarc ha svolto un’opera di sensibilizzazione e di pressione che ha prodotto un emendamento, presentato da Confcommercio e Rete Imprese Italia, per ottenere un abbattimento del 40% dell’accisa sul prezzo dei carburanti al dettaglio.

Fnaarc auspica che questa giusta istanza, nella logica già approvata delle deduzioni del costo dei mezzi di trasporto, trovi favorevole accoglimento presso le autorità competenti in materia.

Clicca qui per visualizzare il PDF di Italia Oggi