Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio

Fnaarc > I risultati del Primo Semestre
Adalberto Corsi - Milano, 12 luglio 2013
Adalberto Corsi

Carissimi Colleghi,

pur in questa difficile congiuntura, la nostra lotta sindacale ha ottenuto risultati positivi per la categoria. da ultimo il ripristino dei requisiti necessari per entrare nel mondo degli agenti di commercio, che una recentissima Legge, un po’ distratta, aveva cancellato.

Aprendo cosi le porte di una professione complessa, articolata, difficile a chiunque.

Esprimo soddisfazione per la difesa della nostra categoria, cosi come sono soddisfatto di quanto raggiunto in questo primo semestre specie per gli adempimenti legati alla PEC e al passaggio dal Ruolo al REA in Camera di Commercio. Questa vittoria ci segnala anche che le relazioni a livello politico-istituzionale sono riprese, e che la nostra Federazione continua ad essere un ascoltato interlocutore a livello politico.

Un altro importante lavoro si è svolto con una serie di iniziative di marketing per fidelizzare gli associati e acquisirne nuovi. La nostra situazione non è ovviamente brillante, dati i momenti, ma neppure difficile come per molte altre associazioni.

Vorrei sottolineare ulteriormente l’importanza essenziale dei servizi forniti. Un esempio per tutti: le Conciliazioni. Esse non sono solo un momento di massima tutela degli interessi degli agenti, ma possono costituire una fase fondamentale per un’attività di fidelizzazione destinata a durare nel tempo. Sta alla nostra capacità trasformare un momento di difficoltà in un concreto esempio di quanto sia importante essere protetti dalla Federazione.

Due parole anche per l’adesione alla lotta contro l’aumento dell’IVA promossa dal Presidente Sangalli. Un’ulteriore riduzione dei consumi non ce la possiamo permettere né come cittadini né come agenti di commercio.

Ancora voglio sottolineare il grande sforzo per aumentare la nostra comunicazione, in assenza di capitali da investire. Con la nuova newsletter abbiamo fatto un ulteriore passo avanti.

Ma il risultato che più mi appare positivo è il rilancio dell’attività sindacale, che scaturisce dalla riorganizzazione territoriale da noi fortemente voluta e che comincia a dare frutti assai interessanti.

Abbiamo direttamente partecipato a 15 momenti di incontro, tenutisi,tra l’altro, a Milano, Roma, Torino, Bolzano, Cuneo, Como, Vercelli, Cesena, Bologna, Palmanova. Non è poco ma mi aspetto ancora di più per il secondo semestre. Più saremo uniti, coesi, informati e migliori risultati riusciremo a ottenere per la categoria.

IL PRESIDENTE
(Adalberto Corsi)