Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio

Caporedattore - Milano, 13 giugno 2017

Revisione auto, ecco cosa cambia dal 2018

Revisione auto: il nuovo decreto ministeriale introduce dall'anno prossimo importanti novità sui controlli e sul pagamento del bollo

Novità in arrivo per tutti gli automobilisti, ma anche per gli agenti di commercio che hanno nell’automobile un alleato fondamentale per lo svolgimento del proprio mestiere. Tra pochi giorni, sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale 19 maggio 2017, n. 214, che a partire dal 20 maggio 2018 introdurrà norme più severe sulla revisione dell’auto, il pagamento del bollo e il controllo di tutti i requisiti. Le nuove norme sono il risultato della direttiva n. 2014/45/UE dell’Unione Europea. Vediamo cosa cambia nello specifico.

Tra le novità più attese c’è l’introduzione del nuovo certificato di revisione, un documento sarà rilasciato al termine del controllo e che conterrà indicazioni precise riguardo il luogo e la data di revisione, la targa di immatricolazione, il numero di telaio Continua »

Redazione Fnaarc - Milano, 13 giugno 2017
Redazione Fnaarc

IRPEF: Piccolo vademecum per non farsi cogliere impreparati

Quello che è necessario sapere su questa aliquota. Chi la paga, quando, come viene calcolata e altro ancora

L’IRPEF è l’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche, di tipo diretta, personale, progressiva e generale. In Italia è in vigore dal 1974 ed ed è regolata dal Testo Unico delle Imposte sui Redditi, contenuto nel DPR del 22 dicembre 1986 (n.917).

E’ un aliquota che i lavoratori autonomi noi devono pagare, ma solo in sede di dichiarazione dei redditi. Infatti, deve essere fatto attraverso il Modello Redditi 2017 (Unico) persone fisiche.  L’imposta va pagata se il suo importo è superiore a €51,65, e può essere versata:

con un unico versamento, entro il 30 novembre, se l’acconto è inferiore a €257,52, in due rate se l’acconto è pari o superiore a 257,52 euro. La prima rata del 40% va versata entro il 30 giugno e la Continua »

Redazione Fnaarc - Milano, 13 giugno 2017
Redazione Fnaarc

Con una notizia pubblicata sul proprio sito internet la Fondazione ENASARCO ha comunicato ai propri iscritti che il 30 giugno scade il termine per la presentazione delle domande relative ai contributi per i figli portatori di handicap e per l’assistenza personale permanente.

Per le famiglie con figli portatori di handicap il contributo è pari a 1.000 euro annui, mentre per l’assistenza personale personale permanente il contributo è di 1.200 euro annui, non cumulabili con l’erogazione straordinaria e/o con il contributo per spese di ospitalità in case di riposo.

La domanda potrà essere presentata o utilizzando la posta elettronica certificata (PEC) o la raccomandata a/r, in entrambi è necessario allegare alla stessa la necessaria documentazione. Continua »

Ricerca Agenti - Milano, 13 giugno 2017
Ricerca Agenti

Ricerca Agenti di Commercio Pubblicità per Aziende

Zone: Emilia Romagna, Lombardia.
Siamo una start-up ma con un potenziale incredibile, siamo in forte espansione nel settore pubblicità per aziende con metodo innovativo, ai nostri clienti diamo l'opportunità di vendere il loro prodotti anche con moneta digitale proponendo un... Continua »
Redazione Fnaarc - Milano, 12 giugno 2017
Redazione Fnaarc

In questi giorni la Fondazione sta inviando una comunicazione agli agenti in attività e in pensione residenti nei Comuni colpiti dai terremoti degli ultimi mesi, per ricordare loro la possibilità di usufruire della “Erogazione straordinaria per calamità naturali”.

Quest’iniziativa del CdA della Fondazione Enasarco fa parte di un piano di sostegno straordinario agli agenti e rappresentanti di commercio che operano e vivono nelle zone coinvolte dai recenti eventi sismici, che hanno profondamente inciso in ambito personale, familiare e professionale.

Per tutte le informazioni in merito è possibile consultare la pagina della guida. Continua »

Redazione Fnaarc - Milano, 12 giugno 2017
Redazione Fnaarc

Qual’è il limite di deducibilità dell’auto per gli agenti e rappresentanti di commercio?

La Legge di Stabilità del 2017 ha fissato il nuovo limite per la nostra categoria che sale a 5.164,57 Euro

Dal primo gennaio, con la legge di bilancio 2017, la deducibilità auto in leasing, valevole per gli agenti e rappresentanti di commercio, è salita da 3.615,20 a 5.164,57 Euro. 

La norma, contenuta nell’articolo 164 del Testo unico delle imposte sui redditi, detta infatti i limiti di deducibilità degli automezzi usati per l’esercizio d’impresa, arte o professione, e prevede che il veicolo, strumentale nell’attività propria dell’impresa o adibita a uso pubblico (art. 164 c. 1 lett. a), abbia la deducibilità pari al 100%. Il dato, in uso promiscuo ai dipendenti per la maggior parte del periodo d’imposta (art. 164 c. 1 lett. b-bis), si abbassa al 70%. Per tutti gli altri, (art. 164 c. 1 lett. b) la deducibilità è pari Continua »

Ricerca Agenti - Milano, 12 giugno 2017
Ricerca Agenti

TARNOS S.A. è un’azienda spagnola che disegna e realizza vibratori e applicazioni vibranti per la gestione di solidi da oltre 60 anni, alimentatori elettromagnetici ed elettromeccanici, trasportatori, vagli, setacci vibranti, elevatori vibranti a spirale, tavoli vibranti, ecc, per diversi usi e settori industriali. Al fine di sviluppare i suoi vibratori lineari ed elettromagnetici nei settori: Alimentare, Automazione e Imballaggi – Packaging, Cerca Agenti di Commercio Plurimandatari in tutta Italia, soprattutto nelle aree di..

Visualizza questo Annuncio Cerco Agenti di Commercio Alimentare, Automazione e Packaging Continua »

Redazione Fnaarc - Milano, 9 giugno 2017
Redazione Fnaarc

Giovedì 8 giugno si è svolta l’assemblea generale della Confcommercio, nella quale si sono discussi molti temi per rendere più competitiva l’economia italiana.

Il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, nella relazione annuale presentata dall’associazione alla presenza, tra gli altri, del presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha riaffermato le preoccupazioni dell’associazione verso l’economia italiana, nella quale si prospetta uno scenario negativo.

Il focus è stato fatto sul modo diverso in cui Nord e Sud hanno reagito alla crisi. Se le regioni settentrionali sono riuscite, pur tra mille difficoltà, a mantenere livelli di crescita accettabili, dal 1995 a oggi il Sud è rimasto praticamente fermo. Discorso che vale non soltanto per la produzione industriale ma anche per i consumi, che nel Mezzogiorno sono cresciuti appena dell’1,4 Continua »

Edicola - Milano, 9 giugno 2017
Edicola

La guida completa alla dichiarazione del 730

Compilazione del 730 cartaceo o precompilato, quadro per quadro: tutte le informazioni da inserire e i calcoli per il modello di dichiarazione dei redditi 2017.

Anche quest’anno i contribuenti che presentano la dichiarazione dei redditi attraverso il modello 730 possono scegliere fra modalità precompilata oppure utilizzo del modello tradizionale: il 730/2017 precompilato contiene un numero maggiore di dati rispetto all’anno scorso, sul fronte delle detrazioni, per cui si alzano le probabilità di poterlo inviare senza modifiche.

Ricordiamo che l’invio del 730 precompilato senza modifiche comporta una serie di vantaggi sui controlli, che il Fisco non effettuerà ritenendo automaticamente affidabili le informazioni. L’accesso alla dichiarazione precompilata si può effettuare in diversi modi (pin INPS, SPID, CNS), ed è quindi possibile consultare i dati, verificarli, e quindi inviarli oppure modificarli inserendo nuovi dati in dichiarazione. Vediamo una breve guida alla compilazione del 730/2017, composto da frontespizio e 9 Continua »

Ricerca Agenti - Milano, 8 giugno 2017
Ricerca Agenti
Hai almeno 2 anni di esperienza nella vendita diretta? Sei ambizioso, determinato con importanti capacità di lavorare in autonomia? Ti proponiamo la vendita di un servizio ed un prodotto estremamente innovativo nella protezione di ambienti domestici, di ambienti professionali... Continua »