Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio

Fnaarc > Alba: resoconto convegno agenti e rappresentati di commercio del 14 Ottobre 2017
Dal Territorio - Milano, 18 ottobre 2017
Dal Territorio

Alba: resoconto convegno agenti e rappresentati di commercio del 14 Ottobre 2017

"Con FNAARC a vele spiegate con ENASARCO il futuro diventa presente"

01175E4D-26C3-4994-A005-76FB97FB1C02

 

Sabato 14 ottobre, nella sede dell’Associazione Commercianti Albesi, si è parlato delle ultime novità normative e del futuro della professione.

Hanno partecipato come oratori il Vice Presidente Vicario della Fondazione Enasarco Costante Dario Persiani, il Presidente nazionale F.N.A.A.R.C. Adalberto Corsi, il Segretario Generale della Camera di Commercio di Cuneo Marco Martini, il Vice Presidente Vicario di F.N.A.A.R.C. e Consigliere con delega alle prestazioni della Fondazione Enasarco Alberto Pedranzan, il Consulente Legale F.N.A.A.R.C. Paolo Petriello ed il Presidente provinciale di categoria Arcangelo Galante.

L’incontro si particolarmente contraddistinto sui numerosi provvedimenti di interesse per la categoria, che hanno anticipato i cambiamenti decisi a livello europeo, e ancora per l’incertezza della situazione economica e dei mercati finanziari. Dopo il saluto del padrone di casa Giuliano Viglione Presidente dell’ACA-Confcommercio di Alba, molto interessante è stata l’esposizione del Vice Presidente Persiani sullo stato della Fondazione Enasarco, sia quella inerente allo stato finanziario sia sulle novità recenti e future, che la nuova governance in solo 1 anno dal suo insediamento ha messo in atto. Non da meno il messaggio del Presidente Corsi nel quale invita la categoria a far parte del sindacato per essere sempre più numerosi al fine di contare di più sui tavoli delle trattative con le istituzioni e con le mandanti. Si pensi che in provincia di Cuneo al Registro Imprese della CCIAA sono iscritti quasi 2.000 Agenti di Commercio, mentre nei sindacati di categoria gli iscritti sono poco più di 400.

Il dottor Martini della CCIAA, ha invitato la categoria ad informarsi presso le sedi dell’istituto sui vari bandi e corsi sul digitale messi a loro disposizione. Un attore professionista ha letto il discorso di Papa Paolo VI tenuto nel corso dell’udienza agli agenti e rappresentanti di commercio in Vaticano nel lontano 1965. Pedranzan, come responsabile delle prestazioni Enasarco, ha sottolineato la scarsa conoscenza da parte degli iscritti all’Istituto a tutto quanto esso offre oltre alla pensione integrativa tanto che le cifre stanziate per ogni singola prestazione vengono solo utilizzate al 50/60%.

I ritardi nell’incassare le provvigioni e nei casi peggiori essere coinvolti nei fallimenti a causa della crisi economica attraversata ed ancora presente ed i mandati di agenzia questi sono stati gli argomenti trattati dall’avvocato Petriello. In chiusura il Presidente Galante nel ringraziare gli intervenuti ed i relatori ha voluto sottolineare che gli agenti e rappresentanti sono imprese che pagano totalmente le tasse, non possono evadere come succede in altre imprese, essi sono pagati a presentazione di fattura. Ed ha enunciato i vari problemi che pesano sulle tasche della categoria a partire dall’Irap, al costo del gasolio e delle autostrade, alle difficoltà in certi casi di arrivare con l’auto presso gli esercizi dei loro clienti a causa delle ZTL ed altre ancora.

L’incontro si è poi concluso con l’aperitivo all’interno della Fiera Internazionale del Tartufo d’Alba.

 

1A PAGINA