Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio

Fnaarc > Modena > Davide Govi: nuovo Presidente FNAARC provinciale
Dal Territorio - Milano, 17 dicembre 2013
Dal Territorio

Davide Govi è il nuovo Presidente
degli Agenti di Commercio modenesi.
L’Assemblea FNAARC ha eletto anche il Consiglio provinciale.

Davide Govi

Si è insediato il nuovo Consiglio di FNAARC Modena, dopo che l’Assemblea dell’Associazione Agenti di Commercio, nella sua ultima seduta, aveva eletto Davide Govi nuovo Presidente provinciale.

Il nuovo Presidente degli Agenti di Commercio, 43 anni laureato in economia e commercio, è da 15 anni nel settore dell’intermediazione. Affianca il Presidente Davide Govi il Consiglio Direttivo, composto da: Maria Antonietta Simonini, Roberto Bellei, Sergio Bellei, Giuseppe Ciccia, Franco Ferrara, Enzo Ionna, David Nardi Fronzoni.

L’elezione di Davide Govi avviene in un momento in cui le contingenti, generali difficoltà economiche, rispecchiano i loro effetti sul settore dell’intermediazione che conta, in provincia di Modena, oltre 2000 agenti di commercio. Un esercito di lavoratori autonomi, protagonista della fase commerciale della produzione e dei servizi.

Una categoria importante –  conferma il neo presidente FNAARC Davide Govi – “che ha visto però in questi anni un drastico calo di redditività del proprio lavoro, sia a causa del calo economico generale, che per l’aumento dei costi di gestione delle agenzie”.

“Vendere prodotti e servizi in tempi di crisi – prosegue Govi - comporta un impegno crescente in termini di tempo impiegato e chilometri percorsi. Dal momento che la sede operativa di un agente di commercio è l’automobile, un fattore di produzione sempre più costoso, produrre il medesimo reddito diventa di anno in anno più difficile”.

Lo conferma il prezzo del carburante, uno dei costi più significativi per un agente di commercio.

“Il programma che intendiamo attuare come FNAARC Modena, (associato al più grande Sindacato Nazionale di categoria) – afferma Davide Govi a conclusione della prima seduta di Consiglio – sarà dunque incentrato sull’esame della conduzione dell’agenzia, sul controllo dei costi e sulla preparazione professionale dell’agente”.

L’obiettivo che si è posto il Consiglio Direttivo, è quello di contribuire alla razionalizzazione del lavoro di questa categoria che, anche in provincia di Modena oltre che in tutto il Paese, movimenta oltre il 60% del PIL.

Non ultimo, aumentare gli Associati, perché solo con i grandi numeri si può contare in un confronto con la politica tutta.